INFO CONTATTI SALA STAMPA CREDITI LINK NEWS    
PROGRAMMA             .ENG  .FRA  .ESP   
ARTISTA
   Lida Abdul
.Stampa .Segnala
Biografia
Lida Abdul vive a Kabul, dove a fatto ritorno dopo essere fuggita in India e Germania come rifugiata politica a seguito dell’invasione delle truppe sovietiche in Afghanistan.
Attraverso il video e la performance, Abdul permette allo spettatore di confrontarsi con la sfera personale, sociale. Il suo modo di lavorare unisce l’estetica occidentale con elementi delle tradizioni araba, islamica, buddista e induista, che tutte insieme influenzarono la cultura del suo paese.
Il panorama di macerie stride con la volontà di ricostituzione di un edificio metafora forse di una società all’ombra di una cultura dominante, a sua volta incapace di generare qualcosa di positivo con la sola imposizione della forza.

Selected solo show
2006
Galleria Giorgio Persano, Torino

Selected group show
2007
Oltre la polvere, Museo Archeologico di Napoli
2006
Premio Pino Pascali, Museo Pino Pascali, Polignano a Mare, Bari 2005
Biennale di Venezia

Immagine: White House, Kabul, 2005 - Still da video
 
PARTECIPA ALLA SERATA DEL
.5 giugno
TESTO DI
.Elif Shafak
MUSICA DI
.Giancarlo Parisi
.Feisal Taher con Giovanni Arena
.Luca Recupero
.2002 .2003 .2004 .2005 .2006
Con la collaborazione di Con il contributo tecnico di Organizzazione e produzione