INFO CONTATTI SALA STAMPA CREDITI LINK NEWS    
PROGRAMMA             .ENG  .FRA  .ESP   
ARTISTA
   Alessandro Haber
.Stampa .Segnala
Biografia
Alessandro Haber è nato a Bologna. A nove anni torna in Italia dopo alcuni anni trascorsi in Israele con la famiglia e appena ventenne ottiene una parte in "La Cina è vicina" (Marco Bellocchio, 1967) e poi lavorerà con registi come i Taviani, Fellini, Bertolucci e Damiani. Dopo il film di Avati, "Regalo di Natale", arriva il meritato successo che ne premia la tenacia e la professionalità e il talento. Anche a teatro ottiene unanimi consensi, recitando "Orgia" di Pasolini e "Woyzeck" di Buchner. Negli anni ‘90 si misura con ruoli sempre diversi, in un modo o nell’altro travolgenti, come in "Parenti serpenti" (Mario Monicelli, 1992) o nei tre film di Pieraccioni ("I laureati", 1995; "Il ciclone", 1996 e "Fuochi d’artificio", 1997). In seguito rivela un altro grande talento: scrive e canta canzoni, organizzando concerti insieme a Mimmo Locasciulli. Già dal suo primo CD (Haberrante) dimostra di essere un interprete sicuro e raffinato. Nel corso della sua carriera ha vinto diversi premi tra cui: Nastro d'argento come miglior attore non protagonista per il film "Willy Signori e vengo da lontano", Nastro d'Argento e Davide di Donatello come miglior attore non protagonista per il film "Per amore solo per amore", Nastro D'Argento come migliore attore protagonista per il film "La vera vita di Antonio H".
Premio IDI come migliore attore per lo spettacolo teatrale "Dialogo" di Natalia Ginzburg.
Premio della critica per lo spettacolo teatrale "Arlecchino".
Protagonista dello spettacolo musicale "Tango d’amore e di coltelli", musiche di A.Piazzolla, testi di Borges che sta portando in tournee ormai da tre anni, con notevole successo.
 
PARTECIPA ALLA SERATA DEL
.19 giugno
TESTO DI
.Scott Turow
MUSICA DI
.Luca Velotti
.Marco Di Gennaro
.2002 .2003 .2004 .2005 .2006
Con la collaborazione di Con il contributo tecnico di Organizzazione e produzione